Udine, Educazione alla democrazia e cultura della legalità

Home / News / Udine, Educazione alla democrazia e cultura della legalità

Udine, Educazione alla democrazia e cultura della legalità

Udine, Educazione alla democrazia e cultura della legalità

Venerdì 23 marzo, presso la sede di rappresentanza della Prefettura-U.T.G. di Udine, Piazza I Maggio n. 38, è stato siglato un Protocollo d'intesa tra la Prefettura di Udine e l'Associazione di promozione sociale "Democrazia nelle Regole", avente come finalità la diffusione dell'educazione civica e dell'educazione alla legalità ed alla cittadinanza democratica, con particolare riferimento ai giovani.

Alla presenza dei rappresentanti territoriali delle Forze di Polizia, della Procura della Repubblica e dell'Ufficio Scolastico Regionale, è stato siglato dal Prefetto di Udine, Dott. Vittorio Zappalorto, e dal Presidente dell'Associazione "Democrazia nelle Regole", Prof. Avv. Giulio Bacosi, un accordo che mira ad avviare, in questa materia, una sinergia collaborativa tra la Prefettura di Udine e detta Associazione e che si strutturerà in una serie di progetti, iniziative ed azioni di sensibilizzazione intese a favorire la cultura delle regole e della convivenza democratica, coinvolgenti soprattutto gli studenti delle scuole della provincia.

Il Protocollo costituisce applicazione locale di intese già raggiunte tra l'Associazione ed i Ministeri dell'Interno e dell'Istruzione e della Ricerca, ed avrà come prima sua concretizzazione un incontro con alcune classi dei licei "Caterina Percoto" e "Jacopo Stellini" di Udine.

Presso quest'ultimo liceo, introdotta dai saluti del dirigente scolastico, dott.ssa Gabriella Zanocco, e del rappresentante delle consulte studentesche, si è tenuta la Lectio Magistralis di Giulio Bacosi, Avvocato dello Stato, Presidente di Democrazia nelle Regole, dal titolo "La Costituzione Repubblicana nel prisma dell'attualità", per riflettere sul significato odierno dei principi sanciti nella Carta Costituzionale entrata in vigore 70 anni fa.

(Fonte: Ufficio Stampa Prefettura)

Leave a Reply

Your email address will not be published.